Il Codice della Crisi d’impresa e i nuovi assetti organizzativi: il ruolo del CFO

Le principali novità del CCII e il ruolo del CFO nella prevenzione della crisi

14-18 Novembre

Il corso affronta le principali novità introdotte dal Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza, e tratta in questa prospettiva le nuove competenze richieste al CFO e dunque gli strumenti di Pianificazione e di Gestione dei flussi finanziari, e più in generale la compliance aziendale. Il corso si propone quindi di implementare le competenze necessarie a un’attenta gestione della finanza aziendale e a creare un adeguato assetto organizzativo per il monitoraggio di indicatori efficaci, e ha come principali obiettivi: 

  • - Fornire competenze e nozioni in tema di normativa sulla crisi d’impresa 
  • - Fornire competenze professionali e strumenti operativi per il controllo e la     gestione della finanza aziendale 
  • - Fornire competenze su come organizzare un processo di previsione finanziaria   sia a breve sia a medio termine
  • - Comprendere e adottare correttamente i comportamenti necessari per tutelare   la continuità aziendale 
  • - Individuare quali sono i segnali di allarme per prevenire lo stato di crisi

>> Scarica la locandina



La Dichiarazione consolidata di carattere Non Finanziario (DNF)

PMI quotate e società di grandi dimensioni anche se non quotate devono prepararsi all’estensione dell’obbligo di predisposizione della DNF

17-21 Ottobre

Con il D.lgs 254/2916 l’Italia ha introdotto, a partire dalla rendicontazione dell’esercizio 2017, un nuovo obbligo per Società quotate, banche, assicurazioni e altre organizzazioni identificate come enti di interesse pubblico: quello di redigere e pubblicare una “Dichiarazione di carattere Non Finanziario-DNF” contenente informazioni su temi ambientali, sociali, e attinenti al personale, al rispetto dei diritti umani e alla lotta contro la corruzione attiva e passiva. Obiettivo della DNF, la cui pubblicazione deve essere concomitante con quella del Bilancio, è di fornire agli stakeholder un quadro d’insieme che integri le performance economico-finanziarie con quelle di sostenibilità, in un’ottica di una disclosure sempre più completa e trasparente. Considerando l’atteso ampliamento del perimetro di imprese che saranno coinvolte dal processo di rendicontazione previsto dagli organismi Nazionali e Sovranazionali è importanti che CFO, Amministrativi e Referenti Aziendali siano preparati ad affrontare in modo adeguato la Rendicontazione Non Finanziaria.

>> Scarica la locandina



L'IVA nelle operazioni internazionali e unionali

Principi generali, criticità e progetto di modernizzazione del sistema dell’IVA

19-23 Settembre

Il corso prevede l’illustrazione dei principi di funzionamento dell’imposta alla luce della normativa e della giurisprudenza unionale, a cui fa seguito l’analisi di alcuni aspetti critici di applicazione della normativa in Italia e all’estero. Viene poi illustrato il piano d’azione europeo per la modernizzazione del sistema dell’IVA. In conclusione viene passata in rassegna la più recente giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea in materia di IVA.

>> Scarica la locandina



La finanza d'impresa: le nuove figure di investitori e finanziatori

Le nuove figure di investitori e finanziatori

13-17 Giugno

Le fonti di copertura delle esigenze finanziarie delle imprese cono state interessate da profondi cambiamenti. Le vicende dei mercati finanziari, il diverso posizionamento degli istituti di credito e l'innovazione tecnologica che ha interessato l'area finanza, hanno inciso sui processi finanziari delle nostre aziende  hanno richiesto e continuano a richiedere ai CFO un importante impegno formativo. L'area lasciata libera dalle banche è stata coperta, con successo da nuove figure di investitori nel capitale di impresa.

Il corso si propone di approfondire le principali nuove modalità di finanziamento e intende farlo partendo da un'analisi delle concrete esigenze finanziarie che devono essere fronteggiate. Ad una prima parte destinata all'analisi dei fabbisogni finanziari delle imprese segue quindi una illustrazione delle modalità di copertura che hanno avuto maggiore applicazione. Tra questi il private equity, il venture capital, i minibond e il crowfunding. Si parlerà anche dell'evoluzione del rapporto banca-impresa e si introdurrà il tema della quotazione in Borsa, che sarà peraltro oggetto di un corso separato.

>> Scarica la locandina



La Compliance nel Sistema di Controllo Interno

Gestione dei Rischi nel Codice di Corporate Governance e verso la Compliance integrata

23-27 Maggio

La Governance del Sistema di Controllo interno è un fattore abilitante per un’organizzazione d’impresa. Il nuovo Codice di Corporate Governance individua i principi e gli obiettivi di una buona governance e i comportamenti adeguati a realizzare tali obiettivi. In particolare, indirizza le Società che vi aderiscono volontariamente verso un efficace Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi, quale elemento imprescindibile per il successo sostenibile delle stesse. Il coordinamento delle funzioni di Controllo, previsto dal Codice, trova un presidio nel sistema di gestione per la Compliance dettato dalle nuove linee guida dello standard ISO 37301. Obiettivo del corso è analizzare i trend Governance aziendale della Gestione dei Rischi e della Gestione della Compliance verso un approccio integrato

>> Scarica la locandina

L'evoluzione della contabilità dei costi

Dalla contabilità analitica alla contabilità dei costi

26-29 Aprile

La contabilità dei costi è uno strumento fondamentale del controllo di gestione. Il corso quindi si propone di fornire un quadro sistematico delle problematiche relative alla rilevazione dei costi e al loro monitoraggio. Si analizzeranno inizialmente i sistemi di “costing” tradizionali: Full Costing e Variable Costing, soffermandosi sulle principali componenti e seguendo il percorso evolutivo, per arrivare in ultimo a trattare dell’Accounting Based Costing (ABC), con le sue potenzialità e non sempre facili modalità applicative.

>> Scarica la locandina



Dal Budget alla Balanced scorecard

Dal Piano Operativo al Budget economico, patrimoniale e finanziari

21-25 Marzo

Nell’attuale contesto ambientale pianificare e controllare per dare attuazione alla strategia deliberata sono attività di assoluta rilevanza. Farlo non è facile, date le incertezze dello scenario, ma proprio per questo è necessario guardare sistematicamente in avanti e riflettere sul futuro, proiettando gli scostamenti tra pianificato ed effettivo (actual) e applicando una logica steering control che non si limiti al solo feedback. Questo è il momento in cui le imprese devono monitorare costantemente le loro performance per fronteggiare un mercato competitivo e in continua evoluzione. Il corso si propone di esaminare, con taglio pratico, il percorso che porta dalla pianificazione al budget d’esercizio, soffermandosi anche sulle valenze strategiche che caratterizzano il budget e sulle principali criticità di questo importante strumento del controllo di gestione. Per l’attività di pianificazione sarà presentato uno strumento sostitutivo o anche integrativo del piano strategico: la Balanced scorecard, frutto di una più moderna concezione del controllo di gestione, che integra con informazioni non economico-finanziarie gli usuali strumenti di pianificazione e controllo.

>> Scarica la locandina


Il Bilancio 2021

Novità e modalità di determinazione del reddito fiscale

21-25 Febbraio

Il corso si propone di analizzare le principali novità che hanno impatto sulla redazione del Bilancio introdotte nel corso del 2021 dal c.d. Decreto Fiscale - che, tra l’altro, ha previsto l’abrogazione dell’agevolazione Patent Box sostituita con una super deduzione del 90% dei costi R&D - e dalla Legge di Bilancio 2022.
Vengono poi affrontate in modo sistematico le principali differenze tra normativa contabile e fiscale, con l’obiettivo di fornire ai partecipanti indicazioni utili ai fini della determinazione del reddito fiscale. Il tutto con taglio pratico ed esemplificazioni.

>> Scarica la locandina